26 Luglio 2018 Senza categoria

Contributi degli amici di Rete Civica Ligure

 

Elisabetta Strada – Presidente
Gruppo Lombardi Civici Europeisti/
Regione Lombardia

Carissime e Carissimi,
Mi sarebbe molto piaciuto essere li con voi a condividere lo straordinario e coraggioso evento che
state promuovendo oggi a Genova.
Sappiamo tutti quanto sia difficile, adesso, nel nostro Paese, cercare di aggregare sentimenti,
passioni ed ideali che parrebbero non più di moda quali: l’inclusione, la lotta alle disuguaglianze, la
tolleranza, la sostenibilità e altro ancora che non sia protezionista e di immediato appeal popolare.
Nella nostra Lombardia da anni cerchiamo di tenere vivi questi presupposti, talvolta con successo,
talvolta con sconfitte brucianti, ma ogni volta tendiamo a ripartire, perché riteniamo che la nostra forza, la
forza del Movimentismo Civico, è quella di riuscire ad essere per buona parte impermeabile agli
opportunismi ed ai risiko, tipici del modo di fare politica in Italia.
Noi, “banalmente”, rispondiamo del nostro operato, alle Comunità nelle quali noi e le nostre
famiglie vivono, con le nostre storie personali, le nostre facce, e non a “social community” e/o
assembramenti di interesse di varia natura, perché il nostro “Fare Politica” è insito ed in simbiosi con la
nostra quotidianità.
Anche noi ripartiremo. Il prossimo 4 luglio faremo la nostra “ri-chiamata alle armi” lombarda, con
l’avvio del processo di attivazione dell’Associazione:
Movimento Lombardi Civici Europeisti
Presenteremo le caratteristiche organizzative e politiche dell’iniziativa, che miriamo di attivare nel
prossimo mese di settembre, dopo aver verificato il consenso e condiviso, con chi volesse rendersi parte
attiva, gli strumenti tipici di un’Associazione aperta, come vuole essere nei nostri intendimenti e negli
intendimenti di chi Civico lo è veramente
In attesa e fiduciosa di potermi rendere parte attiva per niziare la costruzione di un cammino
comune vi rivolgo il mio più sincero augurio e vi saluto caramente

 

Franco D’Alfonso – Consigliere Comunale Milano Lista Civica Beppe Sala per Milano

Caro Arcangelo, cari amici,

con piacere apprendo dell’ulteriore passo che state compiendo sul cammino della costruzione di una forza politica legata al territorio con una ispirazione federalista europea.

Come ci siamo più volte detti la costruzione dell’unica identità “nazionale” oggi possibile, quella europea, passa per un rafforzamento della consapevolezza delle ragioni del territorio e dei suoi problemi sistemici. L’area del nostro Nord-Ovest è uno dei motori indispensabili di questo processo e l’unico, senza ombra di dubbio, in grado di garantire l’aggancio dell’intera Italia al treno europeo ed il ritorno del nostro paese al centro delle decisioni e delle scelte che determineranno il futuro di tutti noi per i prossimi decenni, non mesi.

La risposta che state elaborando al sovranismo regressivo che oggi è maggioritario nel Paese è l’unica in grado di riportarci a guardare al futuro e non ad un impossibile ritorno al passato.

Non si tratta né di terze né di quarte vie, si tratta di ritornare ai fondamentali della buona politica, con la forza dell’esempio e la capacità di affrontare i problemi quotidiani con la logica del domani e non con quella del solo “hit et nunc”.

Sono certo che lavorando assieme come abbiamo già fatto nel corso di questi ultimi mesi, riusciamo a dare un contributo serio alla restaurazione della buona politica nei nostri territori e nel nostro paese. Parlo di “restaurazione” e non di “rinnovamento” riferendomi ovviamente a principi e valori, non certo al ritorno di formale e formazioni politiche che hanno esaurito il proprio ciclo e che sono un ingombro e non una risorsa per questa necessaria operazione di rinnovamento politico.

Augurando a tutti voi buon lavoro, vi do appuntamento a breve per una riflessione comune, più che mai necessaria ed urgente.

Fraterni saluti.

 

Alessandro “Chicco” Garassini

Caro Arcangelo,

a causa di alcune emergenze di lavoro con molto rammarico non riesco ad essere presente all’incontro di oggi, inizio di un percorso del quale molto abbiamo parlato e che con grande impegno hai sostenuto.

Credo il far ripartire una politica vera, fatta di contenuti condivisi che dal locale possono traguardare a strategie nazionali –penso a temi concreti quali il ciclo dei rifiuti o la santità territoriale, ma anche a questioni etiche quali il diffondersi del gioco d’azzardo e le sue gravissime conseguenza-, sia la vera partita dei prossimi anni.

La disaffezione verso la politica nasce dalla pochezza delle proposte, dall’arrivismo degli uomini, dall’amoralità ed immoralità delle strutture di partito.

A noi, e a chiunque crede che sia un dovere fare qualcosa per il mondo che ci circonda, ognuno secondo le proprie attitudini e qualità, il compito di dare il proprio contributo per far tornare la Politica al centro del pensiero delle persone, perché è grazie ad essa o per colpa di essa che la qualità della vita delle persone, vicine o lontane poco conta in un processo che ha visto abbattere barriere e confini fisici e culturali, può migliorare o peggiorare.

Ci vediamo prestissimo.

Un abbraccio

Chicco

 

 

Francesco Tresso – Capogruppo, Gruppo Lista Civica Torino

Caro Arcangelo, grazie di aver condiviso l’iniziativa della Rete Civica Ligure e il vs documento, che rimarca gli stessi elementi valoriali in cui mi ritrovo.
Con Mario Giaccone stiamo avviando alcune iniziative con gruppi di “civici” locali, sarebbe interessante organizzare un momento di confronto comune, anche con gli amici lombardi, per scambiarci idee su come ci stiamo muovendo e definire insieme linee strategiche da portare avanti in sinergia. Possiamo sentirci per vedere se più opportuno ancora in luglio o a settembre.

 

Redazione Ge9si

LEAVE A COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − 4 =